limone interdonato igp di messina

L'Indicazione Geografica Protetta «Limone Interdonato IGP di Messina» e' riservata alla cultivar «Interdonato», una varietà tipica proveniente dalla Regione Sicilia coltivato nella costa ionica.

La pianta è un innesto tra Cedro e Limone, attuato verosimilmente negli anni compresi tra il 1875 e il 1880.
Si caratterizza per la coltivazione precoce, la maturazione dei frutti avviene a settembre e raggiunge il massimo sviluppo nei mesi di Novembre e Dicembre.
La stagione pertanto inizia a Settembre e termina a Febbraio.


Caratteristiche organolettiche
Le caratteristiche del frutto sono la pezzatura medio-elevata, compresa tra 80 e 350 grammi, la forma tipicamente ellittica; il colore all’inizio della maturazione commerciale è verde opaco per poi tendere al giallo; la polpa, di colore giallo, di tessitura media e con semi rari o assenti ed il succo, infine, con resa non inferiore al 25% e acidità totale inferiore al 5%.


Areale di produzione
La zona di produzione tradizionale comprende i comuni di Messina, Scaletta Zanclea, Itala, Alì, Alì Terme, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Fiumedinisi, Pagliara, Mandanici, Furci Siculo, S. Teresa di Riva, Letojanni, S. Alessio Siculo, Forza D’Agrò, Taormina, Casalvecchio Siculo, Giardini Naxos e Savoca.
Il clima in queste zone è di tipo temperato con inverni miti ed estati siccitose e una particolare rilevanza assume la ventosità caratterizzata da venti dominanti di maestrale, libeccio e di scirocco.


Raccolta
La raccolta avviene dal 1° settembre al 15 aprile con l’utilizzo di forbici, al fine di evitare il distacco della porzione calicina. La resa in prodotto fresco è compresa tra 80 e 130 chili per pianta. L’Interdonato si presenta come un frutto invernale con un ritmo di accrescimento molto elevato ed un periodo di maturazione molto precoce, che consente la sua immissione al consumo già da settembre.


Riferimenti storici
L'origine del «Limone Interdonato IGP di Messina», ha inizio tra il 1875 ed il 1880 quando il colonnello garibaldino Giovanni Interdonato, appassionato agrumicoltore, in una sua proprietà nella valle del fiume Nisi, eseguì circa 200 innesti al fine di ottenere il giusto
ibrido cedro-limone, adoperandosi poi affinché il frutto così ottenuto venisse apprezzato sul mercato.


Periodo: Settembre-Febbraio
Pezzatura: medio-elevata
Peso dei frutti: compreso tra 80 e 350 gr.
Forma: tipicamente ellittica
Buccia: sottile, poco rugosa
Colore: verde opaco ad inizio della maturazione, colore giallo in fase di piena maturazione
ad eccezione delle estremità che mantengono una colorazione verde opaco
Polpa: di colore giallo, tessitura media e con semi rari o assenti
Succo: di colore giallo citrino, con resa non inferiore al 25%
Calibro: 3,4
Lavorazione: In Vertbag da 500 gr.

  • 1
  • 3
  • 4
  • 5
LA COSTIERA | SNC, Via Pantanello Ii Trav. Dx - 04022 Fondi (LT) - Italia | P.I. 01831700594 | Tel. +39 0771 531807   - Cell. +39 335 1371431 | Fax. +39 0771 537662 | limonilacostiera@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite